Qualifica:Pagadebit PT
Pagadebit di Romagna d.o.c.

Zona di produzione:
Capocolle di Bertinoro, 300 metri s.l.m. su terreni calcareo – tufacei e roccia gialla

Vitigni d’origine:
Pagadebit (100%)

Forma di allevamento:
Guyot

Raccolta:
esclusivamente a mano

Vinificazione:
in acciaio con controllo della temperatura fino al decimo di grado

Colore:
giallo paglierino con riflessi verdognoli

Profumi:
persistente e fragrante, con fresco bouquet di biancospino

Sapore:
delicato e suadente con simpatica cadenza amabile

Tenore alcolico:
12,5% vol.

Formati:
750 ml

Abbinamenti:
antipasti, misticanze, primi piatti, pesce in genere e carni bianche

Temperatura di servizio:
10 – 12°C

Note:
i contadini lo chiamavano così e giustamente. L’uva che se ne ricava ha buccia spessa e per questo resistentissima alle intemperie e alle malattie. Sicché
anche nelle annate sofferte per la vite, il vignaiolo che durante l’inverno aveva accumulato debiti, poteva contare sulla sicura produzione di questo vino.
Il vitigno è stato salvato dall’estinzione da Mario Pezzi negli anni ’60.